Il ruolo della Supply Chain nella Cash Generation: Baltur e il miglioramento continuo dei propri processi OperationsPrende il via il quinto progetto a marchio QUIN per potenziare la Supply Chain di Baltur nel mondo delle tecnologie per il clima. L’obiettivo? Il miglioramento del livello di servizio e la riduzione dei costi legati al magazzino

Si sente spesso dire “non c’è due senza tre.. (e il quattro vien da sé)” per alludere all’inevitabilità che un evento non unico si ripeta nuovamente, ma che dire del cinque? Con il cinque il destino non sembra più averci molto a che fare ma, in questo caso, potremmo asserire che conferma la volontà di proseguire lungo un percorso di miglioramento che crea valore. Questo è quanto accaduto a Baltur S.p.a che ha recentemente deciso di procedere con le attività di potenziamento realizzate in ambito Operations Management con QUIN, siglando il quinto progetto consecutivo.

Una nuova tappa da inserire all’interno di un lungo cammino virtuoso avviato da Baltur con il chiaro obiettivo di migliorare le performance produttive aziendali e che ha rappresentato per QUIN la possibilità di dare vita ad un insieme strutturato di progetti realizzati fianco a fianco con una realtà d’eccellenza che da oltre 65 anni si impegna nella produzione di soluzioni per il riscaldamento e la climatizzazione industriale ed è presente in 60 diversi Paesi nel mondo.

Sotto l’espressione del managing board aziendale “migliorare il livello di servizio al cliente riducendo nel contempo il working capital“, si infatti è dato il via a progetti mirati ad impattare tutte le complesse attività primarie della catena del valore di Baltur agendo principalmente sui processi di supply chain; in particolare sono stati portati a termine con successo, in pochi anni, i progetti su: 

  • la previsione e analisi della domanda;
  • la pianificazione della produzione;
  • la schedulazione delle attività produttive;
  • la gestione di terzisti e dei fornitori tramite portale web;

A completare il percorso d’innovazione di Baltur per la totale copertura delle attività di pianificazione logistica si è aggiunto l’ultimo intervento mirato alla gestione ottimizzata del magazzino, elemento particolarmente critico della Supply Chain aziendale che vede la necessità di gestire un ampio mix di prodotti con caratteristiche differenti assicurando la minimizzazione dei costi aziendali ed il mantenimento di un elevato livello di servizio.

Congruentemente alla filosofia QUIN, anche questo nuovo progetto integrerà tra loro tre distinti ambiti d’azione:

  • a livello organizzativo con la formazione e l’affiancamento del personale coinvolto per il corretto interfacciamento alle soluzioni applicative introdotte;
  • a livello metodologico con l’introduzione di modelli e best practice per analizzare e guidare correttamente le decisioni di gestione logistica del magazzino (analisi ABC incrociata per la definizione delle priorità dei materiali, analisi RVS® proprietaria per gli articoli regolari, variabili e sporadici e tecniche per il dimensionamento ottimale dei lotti) e per valutare il livello di servizio offerto al mercato.
  • a livello informatico con l’implementazione della soluzione software QUIN Inventory Management (basata su tecnologia della suite sedApta, network partner di QUIN) specifica e perfettamente integrata con gli strumenti applicativi già introdotti  nella roadmap d’innovazione di lungo termine  di Baltur.

Il nuovo strumento informatico consentirà all’azienda di disporre di un innovativo sistema di pianificazione delle scorte capace di garantire: 

  • il miglioramento del livello di servizio offerto al mercato;
  • la riduzione dei costi di gestione e di controllo del magazzino;
  • la definizione immediata dei livelli di scorta mensili dipendenti dalla variabilità delle previsioni di vendita;
  • la visibilità totale delle diverse componenti della domanda per la definizione immediata dei bisogni d’approvvigionamento materiali da inviare ai fornitori;
  • il ridimensionamento dell’invenduto;
  • una maggiore reattività sulle situazioni potenzialmente critiche e la tempestiva gestione dei solleciti ai fornitori.
Baltur e il miglioramento continuo dei propri processi Operations 2

Francesco Sena, Chief Operating Officer di Baltur, ha commentato: “in Baltur l’innovazione nei processi Operations è sempre stata considerata un “must” per mantenere la leadership sui mercati e garantire la competitività a livello globale.  In questo nostro percorso di miglioramento continuo, abbiamo trovato in QUIN il partner ideale con cui dare vita ad interventi focalizzati sulle attività primarie della nostra Supply Chain. In particolare, apprezziamo l’approccio pragmatico e il mix di competenze e soluzioni proposte: QUIN è stata, infatti, in grado di abbracciare contemporaneamente gli aspetti informatici – con soluzioni tecnologiche all’avanguardia – e le tematiche strettamente organizzative e gestionali dei nostri processi Operations. Grazie alla lungimiranza del dott Fava, C.E.O di Baltur SpA, ed a questo giusto mix di consulenza, soluzioni software e professionalità dei nostri manager, Baltur ha – negli ultimi anni – ottenuto ottimi risultati di business, incrementando notevolmente la flessibilità di risposta alle dinamiche sempre più imprevedibili della domanda, migliorando sensibilmente il livello di servizio offerto ai clienti ed  abbassando il working capital grazie ad attente politiche di gestione degli stock.