Soluzioni /

COMPASS

 

 

La gestione efficace dei progetti di business dipende da molti fattori e le condizioni dipendono dal contesto. Non esiste una risposta standard, giusta per definizione. Esistono complessità diverse, a cui rispondere sviluppando processi e competenze diverse. COMPASS (Complexity Project Assessment) offre una comprensione approfondita del contesto di riferimento basata su dati misurabili. 

 

Mettendo in relazione il livello di sviluppo dei processi e delle competenze con il livello medio di complessità dei progetti analizzati, siamo in grado di definire un percorso concreto di miglioramento delle performance, individuando le aree di sviluppo più opportune. 

 

COMPASS include:

  • una valutazione oggettiva e completa del livello di sviluppo dei processi e delle competenze di Project Management rispetto alla complessità media dei progetti in corso;
  • l’individuazione di aree, processi e competenze da rafforzare per fronteggiare la complessità specifica dei progetti in essere e migliorare le performance aziendali;
  • il disegno di una roadmap dettagliata per raggiungere gli obiettivi prefissati.

 

I moduli d’analisi

Le aree d’analisi sono strutturate in 6 diversi moduli:

 

 

complessità dei progetti: identificazione del valore e del tipo di complessità dei progetti (strutturale, delle relazioni, o emergente), delle possibili risposte a livello manageriale, delle aree prioritarie di sviluppo;

 

maturità best practice: misurazione della maturità delle best practice a livello di Project, Program e Portfolio Management e valutazione dei fattori organizzativi abilitanti. Il modulo lega le best practice con la complessità, indicando se lo sviluppo è sufficiente (dato quantitativo) e coerente (dato qualitativo);

 

competenze PM: valutazione dello sviluppo delle competenze di chi gestisce i progetti in azienda. Il modulo lega le competenze con la complessità, indicando se lo sviluppo è sufficiente (dato quantitativo) e coerente (dato qualitativo);

 

processi: analisi di dettaglio dei principali processi operativi dell’azienda, valutazione del livello di copertura dei processi e dei principali ruoli e responsabilità, individuazione di eventuali criticità di processo e degli strumenti a supporto;

 

KPI: valutazione del livello di copertura e dell’efficacia del sistema di misurazione delle performance (KPI) in uso;

 

roadmap: prioritizzazione degli interventi migliorativi e disegno dettagliato del percorso d’implementazione.

 

I moduli sono tra loro complementari e interdipendenti, permettendo di condurre analisi mirate per gli ambiti ritenuti più importanti dal punto di vista strategico.

 

 

Moduli verticali aggiuntivi

In aggiunta al modello di Complexity Project Assessment, sono stati sviluppati dei moduli verticali aggiuntivi che consentono di effettuare analisi di maggior dettaglio su determinate aree di competenza:

 

 

Particolarmente richiesta si dimostra anche l’offerta Quin 4 Agile, che aggiunge al motore del Project Management Assessment il modulo aggiuntivo dell’Agile Readiness, che consente di valutare il livello di sviluppo culturale, di processi, strumenti e competenze in relazione all’utilizzo delle metodologie agili di gestione dei progetti.

 

Il questionario

 

Uno strumento specifico rivolto a Project Manager, responsabili di funzione e direzione e della durata di 30 minuti per fornire un documento di valutazione generale del livello di sviluppo di processi e competenze nella gesitione dei progetti.

 

Contattaci se sei interessato a provare il questionario in maniera gratuita e senza alcun impegno.